Attività e progetti del PTOF

PROGETTO CONTINUITÀ

Coinvolge i TRE ORDINI DI SCUOLA e ha lo scopo di facilitare il passaggio degli alunni da un ordine di scuola all’altro, mirando a garantire concretamente una continuità educativa, progettuale e formativa. Ogni momento formativo deve essere costruito sul precedente per cercare successive ipotesi educative al fine di integrare armonicamente le esperienze e gli apprendimenti compiuti dall’alunno, tenendo conto dei cambiamenti dell’età evolutiva e nelle diverse istituzioni scolastiche. L’istituto è attento al passaggio dell’alunno nei diversi ordini di scuola e a tal fine promuove:

  • incontri tra insegnanti dei due ordini scolastici per il passaggio di informazioni sugli alunni che frequenteranno la classe successiva (tre incontri dal mese di dicembre a giugno);
  • documenti di passaggio (griglia di rilevazione di informazioni importanti relative all’apprendimento e all’abilità sociale);
  • colloqui individuali con i genitori nelle prime settimane dell’anno scolastico;
  • scuole aperte nel mese di gennaio;
  • percorsi di familiarizzazione nella nuova scuola strutturati in momenti di conoscenza dell’ambiente e condivisione delle attività didattiche per il passaggio dalla scuola dell’infanzia alla scuola primaria.

SPORTELLO PSICOPEDAGOGICO

Lo sportello psicopadegogico è un servizio di ascolto e di sostegno ai docenti ed al personale educativo della Scuola dell’INFANZIA e della Scuola PRIMARIA. La finalità principale di tale supporto è quella di rilevare precocemente fattori di rischio e di trovare strategie relazionali e educative idonee al singolo bambino e al gruppo classe. Lo psicopedagogista inoltre ha una funzione di facilitatore nel passaggio delle informazioni da un ordine di scuola a quello successivo. Il servizio viene finanziato dal Piano di Diritto allo Studio.

SPORTELLO PSICOLOGICO

Allo sportello psicologico scolastico possono accedere in modo autonomo (previa autorizzazione dei genitori) i ragazzi della Scuola SECONDARIA DI I GRADO. Questo servizio è pensato per aiutare gli alunni a riflettere rispetto ad ansie, paure, dubbi che li accompagnano in questo delicato periodo di crescita. Allo sportello si possono rivolgere anche i genitori, gli insegnanti e tutte le figure educative interne alla scuola al fine di comprendere meglio le dinamiche individuali e di gruppo.

PROGETTO ALFABETIZZAZIONE

Il progetto alfabetizzazione cura l’accoglienza, l’inserimento e l’organizzazione di percorsi di alfabetizzazione per alunni con rilevanti difficoltà di integrazione, per favorire il successo scolastico. È finanziato dal Ministero per il flusso migratorio. Nella Scuola dell’INFANZIA si costituiscono piccoli gruppi, eterogenei rispetto alle competenze linguistiche, che coinvolgono tutti i bambini con la necessità di potenziare il linguaggio. I docenti della Scuola PRIMARIA e della Scuola SECONDARIA DI I GRADO, utilizzando i fondi destinati al progetto, predispongono attività in piccolo gruppo per potenziare le competenze linguistiche per comunicare e per studiare, prima e seconda alfabetizzazione.

PROGETTO I.C. 2.0

La Legge 107/2015 prevede che all’interno del Piano triennale dell’offerta formativa siano promosse azioni coerenti con il Piano nazionale della scuola digitale (PNSD). Per questo motivo, il nostro Istituto si è dotato della figura dell’animatore digitale, che ha il compito di favorire il processo di digitalizzazione della scuola e la diffusione di pratiche didattiche innovative. L’azione dell’animatore digitale, esplicitata nel progetto allegato al PTOF, nella nostra scuola prende il nome di “Progetto Istituto Comprensivo 2.0”. Esso si basa sulle tre priorità individuate dal PNSD nell’azione triennale dell’animatore digitale (azione #28): formazione interna, coinvolgimento della comunità scolastica e diffusione di soluzioni innovative.

PROGETTO TERRITORIO

L’Istituto si adopera affinché gli alunni conoscano le molteplici caratteristiche della realtà in cui vivono; educa alla conoscenza e al rispetto delle risorse ambientali, economiche, sociali, culturali presenti; incoraggia il senso di appartenenza perché si sviluppi in ogni alunno la consapevolezza e l’amore per il proprio territorio al fine di dotarsi di un buon senso civico in funzione anche di una positiva integrazione tra pari. Inoltre, l’Istituto collabora con gli enti e le associazioni presenti per poter diventare esso stesso risorsa e riferimento sempre più significativo per il territorio che lo accoglie.

PROGETTO LETTURA

La Biblioteca Comunale propone da diversi anni una serie di incontri e attività per le scuole del territorio finalizzati a promuovere e incentivare il piacere della lettura. Riconoscendo che la lettura è fonte di cultura e di crescita personale per ciascun alunno, la Scuola aderisce ai percorsi di promozione alla lettura specifici per le varie fasce d’età. Tali progetti prevedono, a seconda della classe di appartenenza, la visita alla biblioteca, la lettura ad alta voce di testi selezionati a seconda delle attività scolastiche, l’incontro con un autore italiano di letteratura per l’infanzia.

ISTRUZIONE DOMICILIARE

Il progetto verrà attivato in presenza di alunni con particolari patologie tali da impedire la normale frequenza scolastica. È finanziato dall’Amministrazione Comunale e dalla regione Lombardia.

SCREENING PER IL RILEVAMENTO PRECOCE DI EVENTUALI DISTURBI SPECIFICI D’APPRENDIMENTO

Il progetto vedrà coinvolti gli alunni dell’ultimo anno della Scuola dell’INFANZIA e gli alunni delle prime classi della Scuola PRIMARIA al fine di rilevare l’acquisizione delle competenze proprie dell’età. Le informazioni raccolte saranno utilizzate per la formazione delle classi prime e per il rilevamento precoce dei disturbi specifici d’ apprendimento al termine del periodo di osservazione relativo al primo biennio della scuola primaria.

PON

Acronimo di Programma Operativo Nazionale, è finanziato da fondi europei erogati dal MIUR, per sostenere l’innovazione e la qualità del sistema scolastico ed attuato quest’anno scolastico nella scuola primaria e secondaria con diversi moduli, aggiuntivi alla didattica curriculare (es. pon di psicomotricità, potenziamento di italiano e matematica, ecc.). I singoli progetti che fanno parte del PON hanno come obiettivo la creazione di un sistema d’istruzione e di formazione di elevata qualità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi